Streeteat

Scarica l'App per la migliore esperienza su mobile!

05 luglio 2017

Milano, capitale dello Street Food

#milanostreetfood #streetfood #milanostreetfoodbando #tradizioniculinarie #innovazione #ecologia

Milano prosegue il suo percorso costellato di iniziative come la Food Week per diventare capitale del cibo iniziato con Expo 2015. Dopo essere stata punto di riferimento per la moda e il design, il capoluogo meneghino si ridefinisce come città del Food, con iniziative a largo respiro promosse dall'amministrazione sia comunale che regionale. Tra queste il bando per “l’assegnazione di permessi per esercitare l’attività di commercio itinerante su aree pubbliche”, che tradotto significa la possibilità di avere postazioni dedicate allo Street Food all’interno del centro storico di Milano.

Seguendo le linee già individuate da una recente dichiarazione dell’assessore al Commercio e Attività produttive Cristina Tajani, che ha sostenuto: “Oggi lo street food rappresenta una modalità di commercio ampiamente diffusa nelle capitali europee e mondiali, ma che anche sul territorio nazionale vede il moltiplicarsi di occasioni per assaporare i gusti locali attraverso la cucina di strada. Come Amministrazione vogliamo incentivare quella che non è solo una scoperta dei gusti e dei sapori della nostra tradizione ma anche, e soprattutto, una occasione di lavoro per molti giovani che nello street food hanno trovato la propria opportunità commerciale e occupazionale” *, il bando ha aperto la possibilità di somministrare e vendere specialità Street Food a 50 candidati.

Tra le caratteristiche richieste per la partecipazione alla selezione vi erano la tipologia del mezzo che doveva essere unicamente elettrico (e quindi a emissioni 0) e la tipologia merceologica, preferibilmente “legata ai prodotti della tradizione e della cultura italiana”: un bando perciò pienamente in linea con le tendenze internazionali nel rispetto dell’ecosistema e del patrimonio intangibile, fatto di tradizioni e quindi anche di ricette.

La selezione si è conclusa da poco e la graduatoria è consultabile sul sito del Comune di Milano: https://fareimpresa.comune.milano.it/joomla/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=63&Itemid=283

Tra i primi 50 che hanno totalizzato i crediti necessari ci sono anche degli affiliati del network di Streeteat, nota di orgoglio per un aggregatore europeo che sostiene sempre l’innovazione tecnologica ed ecologica e il legame con le tradizioni e i prodotti locali.

*cfr. http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/news/primopiano/tutte_notizie/lavoro_sviluppo_ricerca/tajani_street_food_mezzi_green