Streeteat

Scarica l'App per la migliore esperienza su mobile!

06 giugno 2017

STORIE DI TRUCK - 2a puntata

La cucina di strada contemporanea spesso ci parla di storie antiche, legate ai territori e alle tradizioni. Quella che vogliamo raccontarvi oggi viene dal Venezuela. Rappresentante d’eccezione nel network di Streeteat è El Caminante, che – con le sue arepas (focaccine circolari di farina di mais) – porta in Italia una tradizione millenaria. Piatto di punta di questo Truck è la Arepa Caracas che rielabora una ricetta molto famosa in Venezuela: la Reina Pepiada. Nonostante queste focaccine facciano parte dell’alimentazione del popolo venezuelano da secoli, il nome di questo piatto (che prevede un ripieno di pollo, avocado, succo di limone e una salsa la cui formula originale è tenuta rigorosamente segreta) nasce nel 1955, quando Susana Dujim vinse il titolo di Miss Universo.

La tradizione orale vuole che in quell’anno i famosi fratelli Álvarez – i leggendari inventori della ricetta delle moderne arepas – ebbero l’onore di ricevere nel proprio locale Miss Universo in persona e che, nell’esaltazione generale per la vittoria di una propria connazionale, abbiano deciso di rinominare reina pepiada quel particolare tipo di arepa. Pepiada infatti era all’epoca il termine usato per definire le affascinanti donne formose, le cui curve ricordano proprio quelle delle arepas.

E a proposito della forma delle arepas, a testimonianza della grande diffusione di questo piatto nella cucina venezuelana – che viene consumato sia colazione che a pranzo o a cena - tra i modi di dire più comunemente usati per indicare una situazione complicata c’è “se [le] puso la arepa cuadrada”, ossia la arepa è diventata quadrata!

Perciò grazie a El Caminante che ci fa gustare ogni giorno tanta bontà e tanta tradizione racchiuse in un solo gustosissimo boccone